Crea sito
Le Favole della Sera

2015

La storia di Anna del pianeta Errat

Questo racconto è inserito nella nuova raccolta dei Racconti della Buonanotte.

Puoi trovare I Racconti della Buonanotte – Volume 2 cliccando su uno di questi link:

Amazon 

iTunes

Google Play

In una galassia lontana lontana, c’era un piccolo pianeta che si chiamava Errat.

Su questo pianeta viveva un popolo che aveva un grande problema.

Infatti, dopo secoli e secoli di sviluppo tecnologico, avevano quasi completamente esaurito tutte le risorse naturali e creato un inquinamento insostenibile.

La vita era scomparsa quasi del tutto dai mari, dai fiumi e dai laghi, così come i campi, i boschi e le grandi foreste erano diventati deserti in cui gli ultimi animali cercavano disperatamente di sopravvivere.

L’aria era diventata talmente irrespirabile che gli abitanti di Errat avevano spostato le loro città sotto terra, anche per evitare che la luce del loro sole provocasse ulteriori problemi. L’inquinamento che avevano prodotto, infatti, aveva ridotto l’atmosfera sempre più in basso ed era incapace, ormai, di schermare Errat ed i suoi abitanti dalla violenza delle radiazioni cosmiche.

La situazione si era fatta sempre più grave, tanto che, ad un certo punto, il gran consiglio degli abitanti di Errat approvò una decisione senza precedenti.

(altro…)

Il Volume 2 è arrivato!

Da oggi la seconda raccolta dei Racconti della Buonanotte è disponibile in tutti i principali book store on-line!

(altro…)

Imagine…

Palma Gandia

Credo in ogni cosa fino a quando non si dimostra il contrario. Quindi credo nelle fate, nei miti, nei draghi. Tutto esiste, anche se è nella nostra mente. Chi ci dice che i sogni e gli incubi non sono reali come il qui e ora?

(John Lennon)